Un nuovo cannabinoide: CBM

CBM , nuovo estratto della canapa.

è stato scoperto un nuovo cannabinoide, il Cannabimovone (CBM), ed ha potenziali effetti benefici per il nostro corpo, potrebbe spianare la strada a nuove terapie per il trattamento di disturbi metabolici, disturbi alimentari e diabete.

All’inizio del 2020 sono stati individuati due cannabinoidi sconosciuti, THCP e CBDP; sulla base di questa scoperta gli scienziati hanno meglio analizzato il CBM,  il quale agisce diversamente rispetto a THC e CBD.

Il CBM privo di effetti inebrianti è già stato studiato nel 2010 ma “Ripreso” recentemente per capirne meglio la connessione con i nostri recettori, risultata poi super positiva.

Gli scienziati hanno concluso che il CBM può promuovere i corretti livelli di insulina ed una sana attività metabolica.

Vero o no che abbiamo a che fare con una pianta miracolosa, preziosa per il nostro corpo?

Ilaria.

TEAM LUSH-TREE